Vivere in armonia con gli altri

Noi tutti respiriamo la stessa aria, viviamo sulla stessa terra, e riceviamo luce e calore dallo stesso sole. Facciamo tutti parte della stessa famiglia umana. E proprio come un giardino brulicante di fiori di ogni forma e colore, l’umanità è costituita da persone di diversi colori, diversi talenti e capacità, che si armonizzano meravigliosamente insieme. La grande varietà della famiglia umana può essere paragonata alle molte note che compongono una deliziosa melodia. Una melodia con una sola nota ripetuta all’infinito non è piacevole, è triste e monotona; così è per la razza umana; quando i diversi popoli del mondo si uniscono, si possono scorgere la vera forza e le vere potenzialità dell’umanità.

Lezione 10, Lezioni per le classi per bambini, secondo livello, Istituto Ruhì

 

Tutti i popoli del mondo dovrebbero vivere in unità, come una sola famiglia. In una famiglia, tutti vengono trattati con giustizia. Impariamo a trovare il modo di lavorare insieme per il bene comune. Il benessere di ciascun membro è connesso al benessere della famiglia nel suo insieme. Se qualcosa di male accade ad un membro, tutti ne soffrono. Similmente, dovremmo essere equi nel rapportarci con tutti coloro che incontriamo sul nostro cammino, e non approfittarci mai di nessuno. Ci sforziamo di mostrare tale giustizia ed equità nella nostra vita quotidiana, da divenire degni della fiducia e della confidenza dei nostri simili.<span class="su-quote-cite">Lezione 11, Lezioni per le classi per bambini, secondo livello, Istituto Ruhì</span>

 

Consapevoli di essere membri di un’unica famiglia umana, lavoriamo insieme per il bene comune. Collaboriamo l’uno con l’altro e facciamo tutto quel che possiamo per contribuire alle mete che tutti noi condividiamo. Molte cose non possono essere fatte da una persona sola. Senza cooperazione, ben poco può essere realizzato in questo mondo. Per mantenere la casa in ordine, tutti i membri della famiglia devono assicurarsi di tenere le cose al loro posto. Per costruire un ponte, molte persone devono lavorare insieme e offrire tempo ed energie. Il miglioramento della qualità del cibo, i progressi in medicina, la scoperta di vie di comunicazione con popoli molto lontani – queste e molte altre meravigliose cose di cui abbiamo parlato nelle nostre classi, sono il risultato della cooperazione. Pensate a tutte le persone del passato che hanno lavorato insieme per contribuire al miglioramento del mondo. E anche noi lavoriamo insieme in armonia qui nella nostra classe, nelle nostre famiglie e a scuola. Talvolta ciò significa che dobbiamo essere pronti a rinunciare a qualcosa che vorremmo per noi, per il bene del gruppo. Mostriamo gentilezza verso coloro con cui stiamo lavorando e pazienza quando qualcuno commette un errore.<span class="su-quote-cite">Lezione 12, Lezioni per le classi per bambini, secondo livello, Istituto Ruhì</span>

Disegni e attività creative

Gioco del “ponte”

Tema: amicizia, giustizia, vivere in armonia con gli altri

Si traccia una linea sul pavimento usando panche o assi o piastrelle: noi abbiamo utilizzato il bordo del marciapiede. Questa linea è il ponte su un fiume pieno di coccodrilli . Due bambini (oppure due gruppi di bambini) devono attraversare il ponte contemporaneamente, andando in direzioni opposte e facendo in modo che nessuno cada dal ponte.

I bambini devono aiutarsi tra loro a cambiare il posto uno per volta.

Recita “dottoressa Susan Moodi”

Perché studiare?

Per avere una ricompensa?

Per poter guadagnare soltanto denaro e prestigio in futuro?

La conoscenza è essenziale per il progresso umano. Per costruire un mondo migliore, dobbiamo acquisire conoscenza nel campo delle scienze e delle arti. Applicando quello che apprendiamo, possiamo migliorare la qualità del cibo che produciamo, fare progressi nel campo della medicina per migliorare la qualità della nostra vita, scoprire vie di comunicazione con popoli lontani e creare cose che rendono più bello il mondo. Per poter raggiungere questo obiettivo, oltre ad acquisire la conoscenza,  dobbiamo anche cercare di sviluppare le nostre qualità come per esempio amore, onestà, giustizia, generosità.  Lo sviluppo delle qualità ci aiutano a usare la conoscenza per il benessere degli altri, per rimuovere i conflitti e promuovere cooperazione ed armonia.

I bambini del laboratorio Stelle Splendenti hanno portato in scena la storia di una donna coraggiosa, una dottoressa americana che all’inizio del novecento, all’età di 52 anni, nonostante l’ambiente ostile dell’epoca, decise di studiare la medicina. All’età di 60 anni lasciò la sua patria per andare in un paese molto lontano nel Medio Oriente per aiutare le donne in difficoltà a diventare indipendenti…

Unisciti a noi

Come diventare insegnante del laboratorio:

Se hai a cuore l’educazione dei bambini e se hai un età compresa tra i 15 e i 70 anni, potrai partecipare gratuitamente a un percorso di formazione che ti preparerà a diventare un insegnante capace di condurre questi laboratori. Se hai meno di 15 o più di 70 anni, potrai diventare un ottimo collaboratore e il tuo contributo sarà molto prezioso.

È a disposizione un programma di formazione, di empowerment e sviluppo, per coloro che sono interessati ad apprendere come servire nel ruolo di un insegnante di questi laboratori e riuscire a dare vita alla loro classe. 

I materiali utilizzati per la formazione degli insegnanti sono stati sviluppati dall’Istituto Ruhí della Colombia, un’organizzazione educativa senza scopo di lucro di ispirazione bahá’í.

Tra i temi proposti dai libri dell’Istituto Ruhí vi sono i seguenti: come creare ambienti che aiutino le persone ad attingere alle forze spirituali che possono scaturire dalla preghiera e dalla meditazione, come rafforzare i legami di amicizia e renderli più stabili, come relazionarci con le persone di diversa provenienza culturale e sociale, come trovare il modo di trasmettere agli altri concetti profondi e socialmente utili e come far sì che l’educazione delle giovani generazioni sia considerata prioritaria e venga integrata nella vita della comunità, come mantenere un ambiente che aiuti i giovani a sviluppare le loro capacità intellettuali e le loro qualità spirituali e infine come generare nelle famiglie dinamiche che ne favoriscano l’unità facilitando così il conseguimento del loro benessere materiale e spirituale.

In anni recenti, l’Istituto Ruhí  ha dato un importante e crescente contributo alla formazione di insegnanti capaci di condurre classi per l’educazione spirituale dei bambini. Esso ha prodotto libri da usare nelle classi per bambini organizzate localmente che promuovono l’acquisizione di qualità spirituali come la gentilezza, la generosità, la purezza, qualità divine che il cuore umano può rispecchiare.